16 fatti sorprendenti sui gatti che probabilmente non conoscevi

16 fatti sorprendenti sui gatti che probabilmente non conoscevi

Chi non ama i gatti? Mentre queste piccole e coraggiose creature hanno alcune abitudini comuni a tutti noi, come mangiare e dormire, ad esempio, ci sono in realtà molti altri fatti sul tuo animale domestico preferito che potresti non sapere.

1. I gatti non hanno papille gustative

I gatti sono unici tra i mammiferi perché non hanno papille gustative. Questo perché mancano di una proteina chiamata Tas1r2, che è responsabile della degustazione dei sapori dolci, amari e umami. I gatti hanno anche meno recettori olfattivi rispetto ad altri animali. Ciò significa che non sono così interessati al cibo come gli altri animali.

2. I gatti dormono 16 ore al giorno

In media, i gatti dormono 16 ore al giorno. Questo perché hanno un sonno leggero e il loro sonno è interrotto da brevi periodi di veglia. I gatti passano anche molto tempo a pulirsi da soli. Questo li aiuta a mantenersi puliti e ad eliminare eventuali parassiti che possono essere presenti sulla loro pelliccia.

3. I gatti possono saltare fino a sei volte la loro altezza

I gatti sono animali molto agili e possono saltare fino a sei volte la loro altezza. Usano le loro potenti zampe posteriori per spingersi in aria. Quando atterrano, usano la coda per aiutarsi a mantenere l’equilibrio.

4. I gatti hanno quattro dita su ogni zampa anteriore e cinque su ogni zampa posteriore

5. I gatti usano i loro baffi per raccontare di sé al mondo.

La maggior parte delle persone sa che i gatti usano i loro baffi per aiutarsi a orientarsi nel buio. Quello che molta gente non sanno è che i baffi servono anche come strumento di comunicazione.

I gatti usano i loro baffi per inviare segnali agli altri animali e agli esseri umani. Quando i baffi di un gatto sono rivolti in avanti, significa che si sente sicuro e rilassato. Se i loro baffi sono tirati indietro, significa che si sente spaventato o minacciato.

I baffi aiutano anche i gatti a capire l’ambiente in cui vivono. Sono molto sensibili e possono rilevare piccoli cambiamenti nelle correnti d’aria. Questo li aiuta a evitare ostacoli e predatori.

In generale, i baffi sono una parte importante della vita di un gatto. Li usano per comunicarsi con gli altri e per capire ciò che li circonda.

6. Sopravvivono mangiando piccoli roditori, uccelli, rane e insetti.

I gatti sono felini noti per le loro abilità di caccia e per la loro capacità di sopravvivere in natura. Uno dei fatti più sorprendenti sui gatti è che sopravvivono mangiando piccoli roditori, uccelli, rane e insetti. Questo perché hanno artigli e denti affilati che li aiutano a uccidere e mangiare le loro prede.

7. I gatti possono anche vedere al buio meglio degli esseri umani.

Questo perché hanno più tamponi nei loro occhi, che sono sensibili ai bassi livelli di luce.

8. Tutti i gattini nascono con gli occhi azzurri, è vero!

Tuttavia, man mano che crescono, il colore dei loro occhi si trasforma in una tonalità permanente. I gattini appena nati hanno anche una pelliccia scura, che li aiuta a mimetizzarsi mentre cacciano le prede in condizioni di scarsa illuminazione.

9. I gatti trascorrono circa il 75% della loro vita dormendo.

Quando non dormono, di solito si toelettano da soli. In effetti, i gatti trascorrono circa il 30% delle loro ore di veglia a pulirsi.

10. La maggior parte dei gatti hanno la zampa destra

Ciò significa che preferiscono usare la zampa destra quando fanno cose come grattarsi o pulirsi. Ma alcuni gatti sono mancini e una piccola minoranza è ambidestra (in grado di usare entrambe le zampe ugualmente bene).

11. I gatti hanno una terza palpebra che li aiuta a pulire gli occhi e mantenerli umidi.

12. I gatti possono correre fino a 30 miglia all’ora.

13. I gatti di solito vivono intorno ai 15 anni, ma alcuni sono noti per vivere più di 20 anni. 

14. Un gruppo di gatti è chiamato miauria

15. I gatti hanno un’eccellente visione notturna e possono vedere sei volte meglio degli esseri umani in condizioni di scarsa illuminazione.

16. Hanno anche un ottimo senso dell’olfatto e possono ricordare fino a 200 odori diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *